Prologue – TotG – Epilogue

E’ da un po’ che non scrivo nulla di nuovo. Forse sto vivendo un momento della mia esistenza che mi impedisce di fare alcunchè, forse mi sto dedicando alla meditazione facendo esercizi di scrittura cieca, magari ho in mente un progetto Mayhem che non potrò realizzare per mancanza di adepti, probabilmente sto abusando dei periodi e della punteggiatura “causando l’allagamento di quella signora”, insomma volendo arrivare ad una conclusione ragionevole mi trovo a discorrere di argomenti che non interessano nessuno come un messaggio su whatsapp che scrivo e cancello in continuazione in un loop infinito che vede il trascorrere delle stagioni come lo scorrere dei minuti sul mio orologio a lancette.
Serve davvero a qualcuno e/o a qualcosa continuare a scrivere con la mia tastiera ad interruttori?
Potrei dirvi che le finali di League of Legends sono state magnifiche, ma perché togliervi la sorpresa di scoprirlo da soli?
Potrei insinuare che le teorie alla base della realtà siano tutte sbagliate e che dall’alto dei miei titoli di studio (inesistenti) che l’universo smetta di esistere nel momento in cui chiudo gli occhi… ma è già stato detto da qualcuno prima di me perciò passo.
Ci pensate ad un mondo in cui nessuno possa affermare nulla che sia stato affermato precedentemente? A che servirebbe allora la facoltà di parlare se nulla può essere espresso?
Le domande non sempre sono fatte per avere una risposta.
Mi sarebbe piaciuto parlare con Quorthon ma probabilmente a lui non sarebbe interessato.
Vorrei tanto un segnale, qualunque esso sia. Ma so già che non arriverà… Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in La voce di Radio Atashi | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

I biscotti tradizionalisti di Radio Atashi

Disclaimer: questo non è un blog di cucina. Declino ogni responsabilità derivante dall’ingestione di persone e/o cose.

Ogni mattina (tolti i periodi estivi e le giornate in cui il mio stomaco non vuole saperne) faccio colazione con una bella tazza di latte. La problematica che ciclicamente si presenta è dovuta al cosa accompagnare alla suddetta tazza di latte: biscotti, cereali, fette biscottate e dolci vari ed eventuali. Quale che sia l’accompagnamento presto o tardi subentra l’assuefazione ed il disgusto: indi sono costretto a cambiare e non sempre sono in grado di trovare qualcosa in grado di soddisfarmi. Ed è qui che comincia la nostra storia. Continua a leggere

Pubblicato in Radio Atashi consiglia | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Ritrovamenti inaspettati

Il bello di aver scritto tante cazzate nel corso degli anni è la perversa soddisfazione di ritrovare qualcosa di cui non si aveva alcuna memoria. E’ da ieri che mi chiedo se questa mia scoperta sia degna di essere condivisa, se quei foglietti scritti svariati anni fa abbiano dignità di esistere. Con un po’ di fatica ho deciso di accettare quel che il passato ha da
offrirmi… brutto o bello che sia. Tirate un bel respiro, tenetevi stretti i vostri pensieri felici: welcome to the dark side. Continua a leggere

Pubblicato in I racconti di Radio Atashi, La voce di Radio Atashi | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Sailor Moon Crystal 3 (che la seconda se la so’ magnati con la prima)

Da ragazzini il fingere di fronte ai propri amichetti che Sailor Moon ci facesse schifo era uno sport nazionale. Noi che i “cartoni per femmine” non li guardavamo ma che stranamente conoscevamo vita morte e miracoli di tutti i personaggi. Com’è tornare a guardare Sailor Moon nella versione riveduta e corretta tanti anni dopo? Continua a leggere

Pubblicato in Radio Atashi consiglia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Pensieri vari ed eventuali su un gioco che parla di youtuber

Se state leggendo questo articolo sappiate che è tutta colpa di Fraws 😀

Il gioco si chiama “Youtubers Life” (si, è scritto male e si sono scordati l’apostrofo) ed è un gestionale che punta a farci vivere la vita di uno youtuber da quando apre il suo primo canale fino al suo definitivo successo come miglior youtuber del mondo. Continua a leggere

Pubblicato in Radio Atashi consiglia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

What’s going on here? (quarto episodio)

Salve e benvenuti ad una nuova puntata del nostro “amatissimo” radiodramma testuale. Se vi siete persi le puntate precedenti niente paura, sono a vostra disposizione facendo scorrere il menù a tendina e selezionando la voce adeguata (racconti). Cosa ci aspetta in questa nuova rocambolesca puntata? Scopriamolo insieme… Continua a leggere

Pubblicato in I racconti di Radio Atashi | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Playlist del 18/04/2016

In leggero ritardo rispetto alle attese ecco a voi una nuova playlist, probabilmente più eterogenea del solito… buon ascolto! Continua a leggere

Pubblicato in Playlist | Contrassegnato , , , | Lascia un commento