La guida inutile al ruolo del supporto

Ciao! Grazie per aver comprato questa guida. Nelle pagine che seguiranno imparerai i fondamenti per giocare il ruolo più amato su League of Legends: il supporto!
Se non hai idea di quello che vogliano dire le mie parole, passa pure oltre.
Se sei silver o superiore, passa pure oltre.
Sei davvero sicuro di voler proseguire?
Non dirmi che non ti avevo avvisato…

Se sei arrivato fin qui devi essere masochista… tutti quelli che vogliono giocare supporto sotto sotto lo sono. Dici di non esserlo? Non è certo un mio problema farti capire la tua indole… mi limiterò a darti qualche consiglio per diventare un supporto perlomeno decente.

1) Cose da fare prima di iniziare
Nella tua carriera di giocatore di LoL avrai visto sicuramente quella simpaticissima Nidalee supporto fare degli oggetti utilissimi per la sua squadra come Rabadon, Luden’s e Void Staff. Poi casualmente la squadra avversaria, armata di quinto drago e baron ha stranamente vinto la partita? Com’è stato possibile tutto questo?
Innanzitutto sgombriamo il campo da facili equivoci: il supporto come dice il nome è un ruolo che esige una mentalità differente da quello delle altre lane (escluso il jungler che segue delle regole differenti): la tua squadra va messa prima di ogni altra cosa.
Avere più danni od essere più tankoso potrà sembrare una buona idea sul momento ma quando la situazione lo richiede l’utilizzo di un’attiva come quella del Mikael può cambiare completamente il corso di una partita.
Quindi la prima cosa che vi chiedo è di visualizzare voi stessi come un ente di carità onesto. Lo so, non è affatto facile 😀 .

2) Rune e maestrie
Finchè non avrete chiaro il vostro ruolo e non avrete acquisito la padronanza dei campioni vi consiglio un setup prettamente difensivo: rune rosse penetrazione ibrida (se non avete IP penetrazione magica andranno bene lo stesso), gialle vita (non quelle per livello), blu resistenza magica e quintessenze armatura. Per quanto riguarda le maestrie consiglio 0-12-18 per i campioni in mischia/tank e 0-18-12 per quelli a distanza/maghi. Ovviamente la scelta delle maestrie sarà volta a massimizzare l’utilità piuttosto dei danni.

0-18-12

0-18-12

0-12-18

0-12-18

3) Oggetti e priorità
Se siete nuovi del ruolo vi consiglio di prendere la Moneta sui maghi e lo Scudo sui tank (Thresh a seconda della vostra abilità nel lasthit può essere utilizzato anche con lo Scudo ma vi sconsiglio di farlo se non ne siete capaci). Potrebbe venirvi in mente di partire con una pink per avere visione permanente ma ve lo sconsiglio fortemente: se i vostri avversari in lane sanno quello che fanno possono facilmente buttarvi fuori dalla lane od uccidervi perché siete partiti con 2 pozze in meno.
L’inizio della nuova stagione ha in parte rivoluzionato il ruolo del supporto che a differenza del passato viene fortemente incentivato a costruire la Sightstone come primo oggetto (in passato la presenza delle ward permetteva di risolvere il problema nelle fasi iniziali della partita). Idealmente dopo aver acquisito la Sightstone e cambiato il trinket (fondamentale!!!) gli oggetti da prendere varieranno in base ai vostri avversari e all’andamento della partita. Personalmente consiglio di fare il primo upgrade del vostro oggetto iniziale e poi di chiudere le scarpe (Ionian o Swiftness a seconda delle necessità). Da questo momento in poi dovrete cercare di fornire visione ed assistenza non solo bot ma su tutta la mappa cercando di coordinarvi col vostro jungler.

4) Laning Phase
Ricordate sempre che il supporto è un ruolo collaborativo, quindi cercate di adeguarvi al vostro compagno di lane. Se lui ha intenzione di giocare difensivo evitate giocate aggressive. Siate consapevoli che per i primi 10 minuti di partita le vostre giocate hanno un impatto rilevante sul vostro ADC, siate sempre pronti a cogliere l’occasione portando gli scambi in vostro favore quando è possibile. Cercate di avere visione dei cespugli coordinando i trinket col vostro ADC e cercate di negare la visione degli avversari utilizzando trinket rosso e pink. I punti migliori per mettere ward variano a seconda della vostra posizione sulla mappa, ma in linea di massima sono i seguenti:

Ward per la botlane

Ward per la botlane


la ward 1 è la ward standard, non troppo rischiosa da mettere ma non fornisce informazioni fondamentali per evitare gank (un jungler abile può evitarla senza troppi problemi); la ward 2 ha una funzione duplice a seconda che siate lato blu o rosso: nel primo caso è una ward difensiva che unita alla 1 previene totalmente ogni tipo di gank, nel secondo caso va utilizzata nel caso ci trovassimo molto avanzati rispetto alla linea del fiume; la ward 3 è una versione migliorata della 1 ed è decisamente la miglior ward possibile nelle prime
fasi di gioco dato che oltre ad aiutare noi fornisce informazioni utili per jungler e mid. Ovviamente è quella che richiede di percorrere la distanza maggiore ma se sfruttiamo il momento giusto può esser messa senza rischiare nulla (è anche utile per fornire visione del drago se abbiamo contro un jungler in grado di farlo da solo i primi livelli).

5) Controllo degli obiettivi
Di seguito verranno indicati allo scopo di fornire esempi alcuni setup utili per preparare degli obiettivi (in questo caso il drago):
Ward per Drago
le ward da 1 a 3 sono quelle consigliate nel caso che siamo lato blu, le altre lato rosso. Per essere sicuri che non ci siano ward che possano vedere drago è necessario mettere una pink dentro ed una fuori ma può bastare l’utilizzo del trinket rosso.
Analogamente per baron/araldo:
Ward per Araldo/Baron
Se la vostra squadra è in posizione di svantaggio oppure è lontana dagli obiettivi per qualche ragione consiglio di mettere una ward all’interno del cratere ed una all’esterno facendo attenzione che un’eventuale pink non sia in grado di vederle entrambe. Se l’obiettivo non può essere contestato evitate di wardarlo.

Tutto qui?
Già. Non sono di certo un challenger o qualcuno in grado di fornirvi informazioni su deep warding o roaming con cognizione di causa. Il modo migliore per imparare è guardando streaming di supporti ed osservando partite degli lcs cercando di riprodurre ragionando le loro tattiche. La strada per diventare un buon supporto è piena di insidie e difficoltà ma anche fonte di grandi soddisfazioni… quando riuscirete a terminare una partita con 0 uccisioni, 0 morti ed una quantità esagerata di assist capirete 😉

Annunci

Informazioni su Fabio

Studente universitario (pessimo), scrittore a tempo perso, fine estimatore di libri e musica (ma anche no), nippomane.
Questa voce è stata pubblicata in La voce di Radio Atashi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...