Qualche parola su Breaking Bad

Non ho molta voglia di scrivere ma ci provo lo stesso: ho passato gli ultimi giorni dell’anno guardando una serie tv (e non è una cosa che faccio di solito) che merita, merita davvero.
Fin dal primo momento si ha l’impressione di trovarsi di fronte ad una serie molto vicina al cinema: le tematiche trattate, i ritmi e la recitazione sono una spanna sopra allo standard delle serie televisive (non parliamo neanche di fiction che già mi immagino lo spettatore tipico morirci di infarto dopo i primi dieci minuti 😀 ).
Ammetto di essere stato spinto a vedere questa serie dalle ottime impressioni trovate in rete. Dopo aver visto il finale posso tranquillamente metterla tra le serie “di culto”, che vanno visionate a tutti i costi.
Era ora che qualcuno tirasse fuori una serie del genere, senza compromessi e allungamenti di brodo. Ho avvertito la classica sensazione di vuoto che accompagna le grandi esperienze: il sapere che il viaggio è finalmente giunto a termine ed è ora di volgere verso una nuova destinazione. Ciao Walter, mi mancherai 😦

Annunci

Informazioni su Fabio

Studente universitario (pessimo), scrittore a tempo perso, fine estimatore di libri e musica (ma anche no), nippomane.
Questa voce è stata pubblicata in Radio Atashi consiglia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...