Registrazioni d’Archivio 5: 50 e non più 50

E così siamo giunti alla cinquantesima trasmissione di Radio Atashi. E’ passato più di un anno da quando quel solitario “Hello World!” ha raggiunto l’etere, inascoltato. Ora quella stazione parla con incostanza ad un pubblico altrettanto incostante.
Proprio per questo motivo, ritengo giusto sottolineare questo piccolo traguardo, inatteso ma piacevole. Lo faccio continuando a raschiare il fondo di una produzione destinata all’oblio, con una nuova registrazione d’archivio. Aurelio, non la spunterai! 🙂

Un passo alla volta

[ . ]

Tutto quello di cui ho bisogno è di fronte a me…

[ . . ]

La sensazione è trascendente rispetto all’emozione

[ . . . ]

Ortografia e grammatica sono rappresentazioni profonde dell’essere

[ . . . . ]

Lo sdegno della fortuna non materializza ideali

[ . . . . . ]

Ultimo passo… che sia l’obiettivo tartaruga?

[ . . . . . . ]

Se l’ultimo non è l’ultimo, è solo un altro tra gli altri.

[ . . . . . ]

Tornare indietro può voler dire ‘andare avanti’

[ . . . . ]

I trucchi nascondono l’essenza superficiale, non quella più vera

[ . . . ]

Di diversa determinazione, distinguo doni da danai dando dorate
danze do durabili decisioni, dirigo dame difficili, destino
decime dentro difese dolci, delego doppie divinità, dure dopo
dionisiaci ditirambi, denti dritti, doti dantesche, denari
drogati, diteggiature dragate, dentisti dopati.
(The “D” period)

[ . . ]

“A black candle holds the only light…”

[ . ]

Sono vicino, ma così lontano…

[ ]

Niente è come sembra… tutto è come appare

[EOF – Tutto quello che aggiungerò non sarà parte integrante
di quello che è già. Tutto quello che continuerò a scrivere
non sarà parte di quello che è stato, non diventerà quello
che sono diventato, non ci resta che piangere, tra infiniti
e finiti, tra tranquilli editori di romanzi sintetici,
tra cumuli inutilizzati di anestetici, tra cumuli accumulati
di giudizi estetici trascendentali ma la fine è davvero
tale, esiste un giudizio sentimentale e se sì, cosa
comporta davvero per la continuazione della mia esistenza?
Motiva la tua risposta.]

Annunci

Informazioni su Fabio

Studente universitario (pessimo), scrittore a tempo perso, fine estimatore di libri e musica (ma anche no), nippomane.
Questa voce è stata pubblicata in La voce di Radio Atashi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...