Sono vivo, anche se non lo do a vedere

Come da programma, la radio ha sospeso le trasmissioni per far spazio all’inevitabile sessione estiva.
E’ quasi un anno che Radio Atashi inonda (come un qualcosa di indesiderato, si intende 😀 ) il web con le sue playlist, le sue considerazioni inattuali, i suoi inappellabili giudizi.
La fase di “stanca” che prima o poi inevitabilmente coglie ogni cosa è giunta anche per questo blog. Da una parte mi dico, senza mezzi termini, che forse questa avventura è giunta al termine; da un’altra, sento di avere ancora tante cose da dire, ma non sono sicuro che questo sia il posto giusto… o il momento.
Siate certi che quando il blog non avrà più niente da dire, un lapidario saluto vi verrà fatto, specialmente per ringraziare quei pochi sfortunati che sono finiti su queste pagine per errore e hanno perseverato, sperando di leggere qualcosa di piacevole 😛

A presto,
Fabio aka colui che gestisce la programmazione di Radio Atashi

Annunci

Informazioni su Fabio

Studente universitario (pessimo), scrittore a tempo perso, fine estimatore di libri e musica (ma anche no), nippomane.
Questa voce è stata pubblicata in La voce di Radio Atashi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...